FACEBOOK
TWITTER
Professional and reliable web hosting reviews and hosting guide. InMotion Reviews and testimonials customer ratings.

Mondiale Santander 2014

Santander 08-21/09/2014

Al mondiale Isaf di Santander di settembre una cospicua parte delle risorse dell'organizzazione spagnola è stata investita nel settore commerciale: bancarelle di ogni tipo hanno invaso il lungomare della città e la grandiosa cerimonia di apertura ha sbalordito più di 3000 spettatori! Molto meno curata l'altra faccia della medaglia : l'insufficiente gestione dei campi di regata ha causato un grave rallentamento nello schedule del campionato; ci sono state prove senza vento con free pumping e addirittura boe disancorate.

Ma nonostante queste anomalie l'egemonia dei primi 10-15 della classifica resta invariata, mentre l'Italia manca la qualifica per i giochi olimpici di Rio de Janeiro, sia in campo maschile che femminile. E' stato un vero peccato per i triestini Simon e Jas fallire l'obiettivo per pochi punti: a casua di una brutta ultima prova sono scivolati dal 12° al 19° posto, lasciando l'ultimo posto di qualifica alla Svezia. Ottima partenza per gli altri due equipaggi italiani Rebaudi-Ramian e Pilati-Rubagotti che dopo poche prove erano rispettivamente secondi e quarti, anche se hanno concluso il campionato oltre il 30° posto. E il titolo di Campione del Mondo è stato assegnato per il 5°anno consecutivo agli australiani Belcher-Ryan, seguiti dai croati Fantela-Marenic... e terzi i greci Mantis-Kagialis.
Con gran sorpresa sono stati i giovanissimi spagnoli Xammar-Herp (neocampioni mondiali junior) a vincere la Medal Race, disputata a 50 mt dalla costa con la folla che acclamava dagli spalti.
Altrettanto emozionante e spettacolare la medal delle donne: le austriache Vadlau-Ogar (già campionesse europee in carica) sono scese in acqua con un solo punto di vantaggio sulle neozelandesi medaglia d'oro a Londra, Aleh-Powry, ma con la freddezza di un veterano e la grinta di un novellino hanno vinto l'ultima sfida aggiudicandosi il primo posto.
Terze Mills-Clark (GBR) che lasciano fuori dal podio le francesi Lecointre-Defrance.
L'ultimo posto in palio per Rio è stato assegnato alla Cina (15°in class.), mentre le prime italiane sono Berta-Paolillo 23°.
Adesso non resta altro da fare che programmare al meglio la prossima stagione in vista del mondiale 2015 ad Haifa, Israele.
Next stop.. il CICO a Loano!

Roberta Caputo

Joomla 2.5 Templates designed by Website Hosting